Primavera a La Casa per le Arti

Primavera a La Casa per le Arti15 aprile 2019

Scienza dello spirito

Primavera  a La Casa per le Arti

Secondo Rudolf Steiner,  la Terra è un organismo vivente che respira. Il suo ciclo respiratorio ha la durata di un anno durante il quale, per sei mesi,  dall’equinozio d’autunno all’equinozio di primavera, inspira  e per i restanti  sei mesi  espira (dall’equinozio di primavera all’equinozio d’autunno).  I due solstizi,  d’estate e d’inverno, sono il culmine rispettivamente dell’espirazione e dell’inspirazione.

Durante l’autunno e  l’inverno la Terra richiama a sé, inspira, la vita della Natura che si ritira nel sottosuolo:  le foglie, i frutti e i semi  cadono sul terreno come per  creare un manto di protezione per il gran fermento sotterraneo che allora ha inizio:  gli esseri elementari  si danno un gran da fare  per preparare la nascita dei futuri  germogli.

Con l’equinozio di marzo la terra comincia ad espirare,  producendo l’esplosione vegetale  che avrà il suo culmine a San Giovanni.

Con l’equinozio di primavera di quest’anno, la nostra amata Madre Terra,  ha ripreso a mostrarci la meraviglia che chiamiamo Primavera. Così ora il sottosuolo può riposare,  quasi addormentarsi, mentre  la Natura,  massimamente sveglia,  colora prati, boschi e giardini con “foglie di mille verdi” e fiori variopinti!

Lascia un commento

Altri articoli del blog

  • walter zuccarini chieti la casa per le arti residenza creativa sculture ewbanista
    lacasaperlearti-walter-zuccarini-chieti-arte-artigianato
    We As Nature-roma-interno14-zuccarini-dinunzio
  • incontro con La Scuola di formazione ad indirizzo Naturopatia biointegrata | 24 ottobre 2020
    corso tornitura 2020 evento
    PIETRA DELLA MAJELLA
  • casa-per-arti-chieti-abruzzo-residenza-artistica-artigianato-scultura-restauro-corsi
    Settimana magica - incontrare se stessi 2020