"Bisognerà solo avere il coraggio di ammettere a se stessi che occorrono nuovi pensieri per le nuove opere, per le nuove fasi evolutive dell’umanità."

-- Rudolf Steiner --

la Casa per le Arti

Laboratorio

Un laboratorio di arti applicate. Attivo da quattro generazioni, oggi è diretto da Walter Zuccarini, scultore, maestro del legno, restauratore, insegnante di arti applicate.

Formazione

L’associazione culturale la Casa per le Arti nasce con lo scopo di promuovere l’attività artistica intesa come esperienza interiore cosciente in sintonia con la Natura e in armonia con la Vita.

Incontri

Una residenza creativa aperta a chi voglia sperimentarsi artisticamente. Un progetto finalizzato a promuovere attraverso l’attività artistica un nuovo umanesimo e una nuova ecologia di responsabilità sociale e ambientale.

Siamo ciò che facciamo con dedizione e amore

le mani in alto azione collettiva

Walter Zuccarini

Cofondatore e anima artistica de La Casa per le Arti

emilia_longheu-la-casa-per.le-arti

Emilia Longheu

Cofondatrice de La Casa per le Arti

Armando-di-nunzio-la-casa-per-le-arti

Armando Di Nunzio

COLLABORATORE DE LA CASA PER LE ARTI

I nostri progetti


Dal nostro blog

48404153_1924236777694647_8933986486299131904_n

11 gennaio 2019 / ‘Crea come un dio, governa come un re, lavora come un servitore’ Costantin Brancusi

Arte-progetti

Nell’autunno di tre anni fa, per tre mesi,  dedicammo i fine settimana alla scultura. Qui, alla Casa per le Arti, mettemmo a disposizione lo spazio del fienile, le pietre e tutti gli strumenti , l’esperienza di Walter e la preziosa collaborazione di Nando.  Si avvicendarono in molti, sia amici che nuove conoscenze per sperimentarsi nella scultura su pietra e per condividere le ultime  giornate di vita all’aria aperta.  E per rendere  omaggio a uno dei più grandi scultori del Novecento.  In quell’occasione  pubblicammo un articolo sul blog ( http://www.lacasaperlearti.com/costantin-brancusi-sei/) dal titolo Brancusi… chi sei? Era una domanda dalla risposta aperta,

raffaello_sanzio_10

22 dicembre 2018 / Auguri!

Scienza dello spirito

    REALTÀ DEI DUE BAMBINI GESÙ – IMMAGINI DALL’ARTE ANTICA Secondo Rudolf Steiner, Matteo e Luca parlano di due Gesù differenti, uno nato dalla linea regale salomonica della casa di Davide, l’altro dalla linea sacerdotale nathanica dello stesso casato. Secondo questa teoria,  nel Gesù di Matteo si incarnò l’elevatissima individualità di Zarathustra, mentre nel Gesù di Luca si incarnò un’entità, che non si era mai incarnata e che, pertanto, era assolutamente pura. Egli non poteva imparare né esprimersi nella lingua corrente. Oggi lo definiremmo ritardato! Era però, un’anima ricolma di bellezza, grazia, armonia e bontà, incarnazione dell’uomo primordiale, il

una nuova visione del cosmo deve per forza corrispondere a una nuova concezione dell’uomo…
Le cattedre ai sapienti, non ai dogmatici, i banchi a disposizione di chiunque abbia amore per le scienze,
un insegnamento veramente libero, una società in cui il lavoro delle mani e quello dell’ingegno siano onorati in egual misura.
Soltanto in questo modo può nascere l’Homo Novus

Giordano Bruno


La Rete

Walter Zuccarini su Sculpture Network
Casa degli Artisti - Fossombrone
nam ecodesign
bottega-il-mandorlo-pescara