La Porta di Giano

La Porta di Giano24 luglio 2015

Eventi

 

 

Paglia biologica per la costruzione de La Porta di Giano,  l’ultima opera di land art di Walter Zuccarini che, come sempre,  si è avvalso della collaborazione del gruppo d’azione de La Casa per le Arti: Stefania Barbetta, Lidia Ciccone, Rita Dell’Osa, Emilia Longheu, Camillo Capuzzi, Riccardo Di Ienno, Armando Di  Nunzio.

La porta è il passaggio,  il cambiamento, la trasformazione, l’apertura verso l’infinito.

La Porta è un invito all’azione, al movimento, al coraggioso superamento dell’ostacolo, alla scoperta dell’altrove, del nuovo, del sé.

La Porta è immagine dell’esistenza terrena  che,  dalla nascita alla morte,  è un continuo varcare soglie.

Oggi, in questo tempo di grandi cambiamenti, la porta è aperta a tutti. Attraversare la soglia consapevolmente ci aiuta a trasformarci  a poco a poco da creature a creatori e, in armonia con la Natura,  ci conduce verso una nuova dimensione libera e creativa che ci attende tutti: l’Arte.

La Porta di Giano è presso La Casa per le Arti e sarà replicata al Parco-museo di Sant’Anna del Furlo (PU) presso La Casa degli Artisti per la sesta edizione della land art al Furlo “Tra l’imbra e l’ambra” dal 22 agosto al 20 settembre.

Lascia un commento

Altri articoli del blog

  • 20170929_232042 (1)
    la casa per le arti
    20170805_010506 - Copia
  • Meditazione
    connessioni laboratori di libera umanità
    IMG_5884
  • walter
    alessio
    IMG_5783